Leonardo.it

Sentenze

Doppia condanna falsificazione patente e varco frontiera

Pubblicato da: Alessandro Bombardieri
patcard12 Doppia condanna falsificazione patente e varco frontiera

La sezione II penale della Cassazione, con la sentenza numero 25940/10 ha stabilito che è giusto infliggere una doppia condanna a chi falsifica la patente di guida e poi la usa per varcare la frontiera.

L’uomo, condannato inizialmente dal tribunale di Como, per i reati di ricettazione, falso materiale e tentata falsa attestazione di identità personale, ha presentato ricorso in Cassazione.

Continua a leggere: Doppia condanna falsificazione patente e varco frontiera

Rapina a sfondo razzista condanna più severa

Pubblicato da: Alessandro Bombardieri
cassazione1 Rapina a sfondo razzista condanna più severa

La Corte di Cassazione ha stabilito che la condanna deve essere più severa nel caso una rapina sia a sfondo razzista.

La strana sentenza ha così condannato a quattro anni di carcere l’aggressore, che aveva tentato di derubare un extracomunitario al grido di “dammi i soldi, sporco negro”.

Continua a leggere: Rapina a sfondo razzista condanna più severa

Condanna Dj che istigava alla guida pericolosa

Pubblicato da: Alessandro Bombardieri
20100719 dj Condanna Dj che istigava alla guida pericolosa

E’ stato condannato un dj che tramite un messaggio radiofonico istigava il popolo della notte a correre in macchina senza cintura e ubriachi.

Un dj di una radio privata di Trento ha avuto questa brillante idea, ed è stato condannato per istigazione a delinquere.

Continua a leggere: Condanna Dj che istigava alla guida pericolosa

Ingiurie giustificate dopo frontale in auto secondo la Cassazione

Pubblicato da: Alessandro Bombardieri
cassazione Ingiurie giustificate dopo frontale in auto secondo la Cassazione

Secondo quanto sentenziato dalla Corte di Cassazione, le ingiurie sono giustificate nei confronti di chi ci fa un frontale in auto provenendo in contromano.

Il caso specifico ha assolto l’imputato dall’accusa di ingiurie, dopo che a seguito di un frontale causato da una Jaguar proveniente in contromano, il guidatore che ha subito l’incidente ha insultato pesantemente l’autore dell’incidente.

Continua a leggere: Ingiurie giustificate dopo frontale in auto secondo la Cassazione

Molestie via mail non sono reato

Pubblicato da: Alessandro Bombardieri
email Molestie via mail non sono reato

La Cassazione, con una sentenza cosiddetta in punta di codice, ha punito con una semplice ammenda un uomo di 41 anni che aveva inviato via e-mail ad una signora degli insulti pesanti professionali e personali al marito.

La molestia via e-mail non viene infatti ancora prevista dalla legge come reato.

Gli ermellini hanno annullato la condanna precedente, dissociandosi dalla conclusione dei giudici di merito, che avevano interpretato in maniera elastica l’articolo 660 del codice penale che individua solo nel telefono il mezzo elettronico per la molestia.

Continua a leggere: Molestie via mail non sono reato

Pagina 8 di 26« Prima...678910...20...Ultima »