Boom di iscrizioni per la PEC posta elettronica certificata

di Alessandro Bombardieri 1

Servono pochi minuti per completare l’iscrizione online e pochi minuti servono anche allo sportello postale...

posta

Solamente ieri vi abbiamo parlato della PEC, la posta elettronica certificata, e già nelle prime ore c’è stato un boom di contatti e di iscrizioni online sul sito del governo adibito per l’occasione.

Solo nelle prime ore ci sono stati oltre 100.000 utenti connessi sul sito www.postacertificata.gov.it e sono stati oltre 13 mila i cittadini che hanno completato la procedura di preregistrazione per l’attivazione della Pec.

A partire da oggi chi ha già effettuato la registrazione online, potrà recarsi all’ufficio postale abilitato più vicino e completare la procedura.

Poste italiane, che gestisce il tutto, ha comunicato che a breve saranno moltiplicate le risorse di sistema disponibili.

A dare il via all’iniziativa è stato il ministro Brunetta, che accompagnato dall’amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi e dal presidente di Telecom Italia, Gabriele Galateri di Genola, ha attivato la sua PEC.

Servono pochi minuti per completare l’iscrizione online e pochi minuti servono anche allo sportello postale, dove si deve solamente consegnare un documento personale ed il codice fiscale. Come spiegato da Brunetta stesso l’obiettivo è quello di arrivare a 10 milioni di Pec entro l’anno.

Come sottolineato però dal presidente di Telecom Italia, Gabriele Galateri di Genola, c’è da superare anche il problema del digital divide, infatti una famiglia su 2 ad oggi non possiede nemmeno un pc.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>