L’Aquila: sindaco annuncia dimissioni

di PaoloMaria-Addabbo 2

Il sindaco dell'Aquila annuncia le dimissioni ancora una volta, dopo la mancanza del numero legale in consiglio.

Massimo Cialente, sindaco dell’Aquila, ha annunciato le dimissioni: l’intenzione di dimettersi è stata espressa più volte e poi ritirata, forse questa volta sono irrevocabili. Il primo cittadino aquilano, in carica dal maggio 2007, ha espresso la decisione perché è mancato il numero legale in consiglio comunale: all’ordine del giorno il problema dell’organizzazione delle società “partecipate” con una delibera che prevedeva, tra i vari provvedimenti, l’accorpamento in una sola società, delle due che si occupano di trasporti e rifiuti.


Il sindaco non rilascia dichiarazioni ed è in riunione con i vertici del Pd abruzzese. Contatterà il ministro dell’interno …..Maroni per evitare che l’ente sia commissariato e andare a elezioni subito, perché ci vorrebbero disposizioni speciali in deroga al “TU degli enti locali”. Dopo l’ufficializzazione delle dimissioni ci saranno, secondo quanto prevede la legge, ancora venti giorni per ritirarle.

ANNUNCI DI DIMISSIONI PRECEDENTI
Duro il segretario regionale de “la Destra” che dichiara: “sono 15 volte che il sindaco annuncia le dimissioni. Le dimissioni si danno e non si annunciano”. Solo a novembre scorso Cialente aveva mostrato amarezza e intenzioni di “farsi da parte” quando era mancato, per l’ennesima volta, il numero legale per la validità della seduta. Inoltre il minacciare “dimissioni” può essere anche uno strumento per cercare di fare pressione e unire la maggioranza. A settembre si dimise da vice-commissario per la ricostruzione post-sisma: Berlusconi lo invitò a tornare sui suoi passi invano.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>