Black list prime violazioni senza sanzioni

di Alessandro Bombardieri Commenta

Non scatteranno sanzioni, nel caso di eventuali violazioni riguardanti la compilazione dei modelli di comunicazione.

Proprio pochi giorni fa abbiamo trattato il tema della soglia a 50mila euro per la famosa black list, ed a tal proposito ieri è uscita una nuova circolare emanata dall’Agenzia delle Entrate, la numero 54/E.

Questa nuova circolare stabilisce che per chi dovrà presentare il modello con periodicità trimestrale relativo al periodo luglio – settembre 2010 o luglio – novembre, non scatteranno sanzioni, nel caso di eventuali violazioni riguardanti la compilazione dei modelli di comunicazione.

Questo è stato deciso perchè trattandosi della prima volta in assoluto che viene applicata questa legge, potrebbero crearsi dei problemi.

Ovviamente però in caso di violazioni accertate, i contribuenti dovranno provvedere a pagare le stesse entro il 31 gennaio 2011, con l’invio dei modelli di comunicazione integrativa.

La circolare dell’Agenzia è arrivata giusto in tempo, e risponde così a molti dubbi che erano stati avanzati soprattutto dagli operatori, proprio perchè si tratta di una procedura tutta nuova.

L’Agenzia delle Entrate ritiene ragionevole che i soggetti interessati possano incorrere in errori nella compilazione del modello di comunicazione, essendo la prima applicazione della disciplina, dunque esistono condizioni obiettive di incertezza, che porteranno l’Amministrazione finanziaria a non applicare sanzioni in caso di eventuali violazioni riguardanti la compilazione dei modelli di comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>