Il Ponte sullo Stretto si farà

di Vito Verna Commenta

Il Ponte sullo Stretto, nonostante la mozione della Camera, si farà.

Nonostante le notizie circolate in questi giorni sul blocco della progettazione del Ponte sullo Stretto di Messina, la grande opera sulla quale si discute ormai da moltissimo tempo senza che si sia mai arrivati ad un’intesa tra maggioranza, opposizione, enti locali, ed Unione Europea, che in passato avrebbe dovuto costituirsi quale uno dei più importati finanziatori della realizzazione dell’imponente opera, il Ponte si farà.

RIFORMA INCENTIVI NEL PIANO PER IL SUD

Ad affermarlo è stato, proprio quest’oggi, Giuseppe Buzzanca, Sindaco del comune di Messina, che, con una lettera pubblicata sul sito ufficiale della Associazione Nazionale Comuni Italiani, avrebbe dichiarato come la decisione presa ieri dalla Camera, in merito al blocco dei finanziamenti pubblici italiani al Ponte, sia da leggersi più come una formalità che una vera e propria presa di posizione e che: “è escluso che il governo decida di non realizzare il Ponte. La mozione alla Camera è un fatto formale e non sostanziale, che in nessun modo condizionerà l’operato del governo: il Ponte si farà. L’esecutivo non terrà in nessun conto quella mozione, e la realizzazione dell’opera non è assolutamente a rischio.

PONTE SULLO STRETTO, MA QUANDO CI SARA’

Sul tema tanto delicato, comunque, sono arrivate anche le dichiarazioni della Presidenza del Consiglio che avrebbe affermato come: “La mozione approvata giovedì dalla Camera non cancella la realizzazione del Ponte sullo Stretto. L’opera, infatti, è solo in parte finanziata dall’intervento pubblica. L’onere complessivo dell’infrastruttura prevede anche la partecipazione di capitale privato, l’utilizzo di Fondi strutturali e di altre fonti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>