Lotta all’evasione primi risultati

di Alessandro Bombardieri Commenta

La lotta all'evasione portata avanti dalla collaborazione tra i comuni italiani e l'Agenzia delle Entrate sta iniziando a dare i suoi frutti...

agenzia-delle-entrate1

La lotta all’evasione portata avanti dalla collaborazione tra i comuni italiani e l’Agenzia delle Entrate sta iniziando a dare i suoi frutti: sono 3,6 i milioni di euro di maggiore imposta accertata il saldo del primo passo per la lotta all’evasione.

Attilio Befera, direttore delle Entrate, ha dichiarato che anche se si tratta di un primo piccolo passo, è segno che qualcosa si sta muovendo, lasciando intravedere per il futuro numeri ancora migliori.

Secondo Befera proseguendo su questa strada potremo ottenere ottimi risultati sia per la lotta all’evasione sia in previsione del federalismo fiscale. Entrando nello specifico ci sono state 3.216 segnalazioni qualificate trasmesse dai comuni agli uffici dell’agenzia delle Entrate, di cui 404 hanno già prodotto avvisi di accertamento.

Come dichiarato da Angelo Rughetti, segretario generale dell’Anci, i fenomeni maggiori sono legati al territorio e all’urbanistica, rappresentando circa il 70% delle segnalazioni totali.

Questi risultati sono raggiungibili anche grazie ai corsi di formazione forniti al personale comunale, che dureranno fino a giugno 2010.

Befera ha anche voluto sottolineare come ci siano ancora 2.812 segnalazioni in corso di lavorazione. Anche grossi comuni come Torino, Bologna e Roma sembrano sempre più interessati al problema, infatti anche da questi grossi comuni stanno iniziando a giungere le prime segnalazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>