Ballottaggi affluenza in calo

di Elena Botta Commenta

queste ore si stanno ancora svolgendo le elezioni per eleggere i sindaci di diverse città italiane, di cui le più grandi sono Milano e Napoli e i seggi rimarranno aperti fino alle 15 di oggi

In queste ore si stanno ancora svolgendo le elezioni per eleggere i sindaci di diverse città italiane, di cui le più grandi sono Milano e Napoli e i seggi rimarranno aperti fino alle 15 di oggi (se volete saperne di più sugli orari delle amministrative, cliccate qui), ma da una prima analisi, gli elettori che si sono presentati alle urne tra ieri e le prime ore di oggi sembrano essere calati.
Infatti per le Comunali, l’affluenza alle 22 di domenica, è stata del 43,51% per cento, contro il 49,67% del primo turno; ma l’unico dato che è in controtendenza è Milano in cui si è registrata una crescita del 2,58% dei votanti, rispetto al primo turno.



Per quanto riguarda Napoli invece, il calo è stato significativo: 34.78% contro il 41.28% di due settimane fa.
Ieri il candidato sindaco del centrosinstra per Milano, Giuliano Pisapia è stato accolto alle urne con una lunga serie di applausi di alcune persone che si trovavano di fronte al liceo Berchet di via della Commenda, nel quale si è recato intorno alle 12.30.
Il sindaco uscente Letizia Moratti aveva votato poco dopo le 10 di ieri presso la scuola elementare di via della Spiga, nel quadrilatero della moda, ma non c’era nessun sostenitore ad attenderla fuori.
Dopo al votazione, ha detto ai cronisti, in un momento di ipocrisia assoluta, che si sarebbe recata a messa in Duomo e poi avrebbe trascorso il pomeriggio in famiglia.
Dopo la messa in Duomo, la Moratti e suo marito hanno preso un aperitivo assieme al comico Massimo Boldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>