Il patto di non belligeranza tra Monti e Bersani contro Berlusconi

di G.V. Commenta

In maniera ufficiosa, sembrerebbe che Bersani e Monti abbiano stipulato un patto di non belligeranza per focalizzare tutte le loro forze sul vero responsabile dell'attuale crisi: il vecchio governo Berlusconi.

Siamo entrati nel vivo della campagna elettorale, manca poco più di un mese per il tanto sospirato voto del 24-25 febbraio che nella migliore delle ipotesi restituirà un governo all’Italia che per ora resta a galla senza nessuna guida essendo il governo Monti di fatto sfiduciato e dimissionario. L’attuale legge elettorale però obbliga la coalizione vincente a stravincere anche al Senato sopratutto in regioni come Lombardia, Campania e Sicilia, questo potrebbe compromettere la stabilità del nuovo Governo che si andrà a formare.

In questi giorni Berlusconi con il suo tour mediatico continua a rosicchiare punti alla parte avversaria del centro sinistra e alla stessa coalizione montiani. Forse per questo che questi due schieramenti capeggiati da Bersani e Monti sembrano provare a trovare un patto ufficioso di non belligeranza, in modo tale da focalizzare le attenzioni solo su di un unico avversario che nello specifico sarebbe Silvio Berlusconi.

Il chiarimento tra i due leader sarebbe avvenuto attraverso una telefonata, nella quali Bersani avrebbe chiesto al professore di evitare di puntare la sua campagna elettorale sulle incongruenze tra PD e Nichi Vendola, così si fa solo il gioco di Berlusconi. Lo stesso vale sulle dichiarazioni forti di Monti riguardanti la CIGL e diciamo l’universo sindacale della sinistra.

Questo patto non ufficiale sembra però iniziare a dare i suoi primi frutti infatti la stessa Camusso abbassa i toni quando parla di Monti e sopratutto afferma in un’intervista che la situazione attuale dell’Italia non è dovuta solo al governo dei tecnici che sono stati in carica meno di un anno ma dalla gestione sconsiderata del vecchio governo Berlusconi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>