Matteoli convoca tavolo per viabilità

di PaoloMaria-Addabbo Commenta

Altero Matteoli ha convocato un incontro con vertici e dirigenti di Anas, Autostrade per l’Italia, Ferrovie dello Stato e Protezione Civile..

COSA E’ SUCCESSO?
Il ministro dei trasporti e sindaco del comune toscano di Orbetello Altero Matteoli ha convocato un incontro con vertici e dirigenti di Anas, Autostrade per l’Italia, Ferrovie dello Stato e Protezione Civile: scopo dell’incontro indagare sulle responsabilità dei disagi e blocchi di treni e autostrade nei giorni scorsi e capire “cosa è successo”. L’incontro avverrà nell’ufficio del ministero in ore pomeridiane.



DOPO I DISAGI SI PREPARANO ESPOSTI E “CLASS ACTION”
Non si può certo dire che il freddo in inverno sia un evento straordinario: bisognava cercare di prevedere con strumenti adeguati la situazione prima che si creassero congestioni del traffico chilometriche come quella dell’autostrade del Sole A1, in zona Firenze, lunga più di 30 km e durata circa venti ore (tra il 17 e 18 dicembre). Il nuovo “Bertolaso” della protezione civile, Franco Gabrielli, ha dichiarato di aver avvertito per tempo debito enti locali e gestori che ci sarebbe stato un drastico calo delle temperature anche in zone pianeggianti e collinari. Gli avvertimenti sarebbero rimasti però inascoltati.

Il governatore del Pd Enrico Rossi ha le idee chiare sulle responsabilità della vicenda: le responsabilità dell’Anas sono da attribuire a Ciucci, per le Autostrade Benetton e Moretti per Fs. Sempre Rossi ha annunciato anche esposti e richieste danni, oltre a sostenere una probabile “Class Action” (uno strumento di tutela giuridica collettivo). Alcuni pendolari vorrebbero denunciare Ferrovie dello Stato per sequestro di persona: un treno veloce, diretto a Roma, non si sarebbe fermato nella stazione di Arezzo come era stato promesso; solo una “rivolta” ai danni del capotreno ha fatto fermare a corsa non ancora terminata il mezzo di locomozione in attesa di altri mezzi per il trasporto ad Arezzo.

L’IVCA dell’Anas, che vigila sulle ditte appaltatrici nei diversi tratti, sta portando avanti indagini per accertare eventuali responsabilità.

RIAPERTA L’AUTOSTRADA FIRENZE-SIENA
Stamattina è stato riaperto il tratto della Firenze-Siena nel tratto tra Bargino e Certosa: era stata chiusa dopo le disposizioni del prefetto fiorentino.

FOTO ANSA: Un tratto toscano della A1 dopo la riapertura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>