Immigrati diretti in Puglia sfasciano la nave

di F.D. 2

Purtroppo però questi arredamenti dovranno essere rimpiazzati e ricostruiti poiché i clandestini si sono permessi di sfasciare tutto quello che veniva in contatto con loro..

Le condizioni del mare in uscita da Lampedusa sono nettamente migliorate e così hanno potuto iniziare le manovre di trasporto le navi traghetto giunte sull’isola nei giorni scorsi. La nave Excelsior di proprietà della compagnia Grimaldi ha caricato 1600 tunisini per poi dirigersi verso i vari centri di accoglienza creati nel sud dell’Italia. La nave, spiega il comandante Pasquale Mendoza, è stata realizzata nel 1999 utilizzando arredamenti pregiati in puro stile nave da crociera.

Purtroppo però questi arredamenti dovranno essere rimpiazzati e ricostruiti poiché i clandestini si sono permessi di sfasciare tutto quello che veniva in contatto con loro.



I divani delle sale bar sono stati squarciati a coltellate, così come le poltrone reclinabili della zona notte e i materassi delle cabine. Oltre a questi atti vandalici, i clandestini hanno divelto i phon dei bagni, spaccato i vetri, sfondato le porte e gettato le televisioni in mare. Un disastro e come se non bastasse i tunisini si sono spesso attaccati fra di loro picchiandosi al momento del pranzo nei 4 punti di ristoro come animali.

Questo è successo perchè sulla nave c’erano solamente dieci agenti per controllare 1600 “persone”. Durante i prossimi viaggi il comandante ha chiesto almeno 200 guardiani per lo zoo, sperando che serva.

Commenti (2)

  1. Se la gente cominciasse a votare Forza Nuova questi problemi non ci sarebbero!

  2. troppa solidarietà umana con certi animali…
    troppo solidali noi italiani…
    troppo stronzi noi italiani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>