Incentivi auto a maggio altro calo del mercato

di Alessandro Bombardieri Commenta

La crisi dell'auto diventa sempre più forte mese dopo mese...

crollo_mercato_auto

Prosegue il crollo delle immatricolazioni auto in Europa, soprattutto a causa del termine degli incentivi statali in molte nazioni.

La crisi dell’auto diventa sempre più forte mese dopo mese e anche per il mese scorso di maggio si prevede un nuovo forte calo nellle immatricolazioni.

Anzi, il calo per maggio è atteso ancora peggiore visto che gli analisti stimano per il solo mercato dell’Europa dell’Ovest una flessione vicina al 9%.

I dati ufficiali sulle immatricolazioni in Europa arriveranno soltanto domani 15 giugno dall’Acea ma le stime di J.D. Power parlano per maggio di un calo dell’8,7%, Global Insight vede un calo dell’8,5%.

Il calo in Europa va di pari passo con il termine degli incentivi nelle più importanti nazioni come Germania (-35%), Italia (-14%), Francia (-9%).

In Gran Bretagna per ora tiene il mercato (+13%) così come in Spagna (+44%) ma a breve anche in questi due Paesi finiranno tutti gli incentivi e la situazione diventerà molto peggiore.

Anche in Francia si sta per arrivare al termine degli incentivi, che sono gia’ scesi a 700 euro, e passeranno a 500 da luglio.

Inoltre, come sostengono molto esperti, si aggiunge anche un’economia dell’Eurozona ancora colpita da crisi di debiti che provocano restrizioni nei consumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>