Incentivi auto elettriche Spagna 2011

di Alessandro Bombardieri Commenta

Gli incentivi permetteranno di risparmiare fino al 20% sul coso dell'auto...

Nell’ambito del progetto chiamato Estrategia Integral del Vehículo Eléctrico, cioè strategia integrale del veicolo elettrico, il Governo spagnolo terrà fede a quanto deciso negli anni scorsi.

Questo progetto fissa per il 2014 un punto di arrivo, che ha come tappa intermedia il 2012, anno fino al quale è stato articolato il Piano di attuazione.

Per il 2011 è stato stanziato un budget di 80 milioni di euro che sarà destinato ad incentivi per l’acquisto di auto elettriche.

Gli incentivi permetteranno di risparmiare fino al 20% sul coso dell’auto, fino ad un massimo di 6mila euro.

Inoltre sono previste anche azioni di supporto all’industrializzazione del veicolo elettrico, allo sviluppo delle tecnologie della comunicazione legate allo stesso, e alle tecnologie per le infrastrutture di ricarica delle auto elettriche.

In totale per i prossimi due anni sono stati messi a disposizione, per tutti questi campi, ben 348 milioni di euro, dei quali 255 inclusi nella Finanziaria 2011.

Oltre a questo, l’AENOR, l’ente spagnolo di certificazione, ha messo a punto gruppi di lavoro per ultimare lo standard di normalizzazione e di omologazione del veicolo elettrico che dovrebbero essere pronto nel marzo 2011.

La Spagna rimane dunque leader nel campo delle auto elettriche. Recentemente hanno fatto passi avanti anche Francia, Germania, Portogallo, Belgio, Bulgaria, Irlanda, Lituania e Slovenia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>