Incentivi settore nautico 2010

di Stefania Russo Commenta

Nei giorni del Salone Nautico di Genova il settore si trova a fare i conti con risultati deludenti derivanti soprattutto dalla difficile situazione..

Nei giorni del Salone Nautico di Genova il settore si trova a fare i conti con risultati deludenti derivanti soprattutto dalla difficile situazione economica degli ultimi due anni che ha danneggiato in particolar modo il settore del lusso. Nel 2009, infatti, il fatturato complessivo del settore nautico ha registrato un calo del 31% rispetto al 2008, attestandosi a 4,25 miliardi di euro.

La quota di produzione destinata all’esportazione (1,8 miliardi) supera quella relativa alla domanda interna (1,73 miliardi) per la prima volta dopo diversi anni. Ciò emerge in modo particolare nel comparto dei superyacht, dove il peso del mercato estero è pari a circa l’80%.


Per questo motivo, dunque, è stato accolto in maniera più che positiva l’annuncio da parte del ministero dello Sviluppo relativo alla disponibilità di incentivi statali di ammontare complessivo pari a 1,6 milioni di euro a favore del settore della nautica.

La notizia è stata diffusa mediante una nota in cui viene specificato che questi soldi non sono altro che la parte residua dei 20 milioni di euro di agevolazioni originariamente stanziate per il settore della nautica, aggiungendo che gli interessati potranno prenotare la propria parte già da oggi, secondo le modalità previste dalle disposizioni vigenti, per la sostituzione di motori fuoribordo e per l’acquisto di stampi in vetroresina. La misura prevede la concessione di 1.222 incentivi per l’acquisto di motori fuoribordo e 146 incentivi per gli stampi di scafi da diporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>