Manifestazione del Pdl per le intercettazioni

di PaoloMaria-Addabbo Commenta

Il pdl scenderà in piazza per difendere la legge sulle intercettazioni. Ancora incerte le modalità delle manifestazioni.

intercettazioni2
E’ ancora incerta la data del presidio che vedrà in piazza esponenti del Pdl, e forse lo stesso Berlusconi, per difendere il DDL Intercettazioni.
Il luogo dovrebbe essere Piazza di Pietra, vicino alla Camera dei Deputati. Qui il 29 luglio dovrebbe entrare la legge.



Il Ministro del Turismo spiega, dopo aver incontrato ieri sera il premier, che sarà quest’ultimo a decidere come si concluderanno le manifestazioni, iniziate a Milano con gli stand dei Promotori della libertà, e afferma: “le nostre decisioni sono in sintonia con il suo pensiero” poi aggiunge “ il nostro è un partito che si basa sul rapporto tra il leader carismatico e il suo popolo. È un modello vincente ed è quello che vuole Berlusconi”. E la Brambilla si definisce soldato per il partito e per il Presidente del Consiglio.

Contro lo stesso DDL, il primo luglio avevamo già visto la giornata del “No Bavaglio”, e il nove lo sciopero dell’informazione. Di pochi giorni fa la notizia della contrarietà dell’Onu: “la libertà di espressione è a rischio” secondo Frank La Rue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>