Osservatorio nazionale sicurezza stradale

di Alessandro Bombardieri 1

Osservatorio nazionale delle Autonomie locali per la sicurezza stradale.

sicurezza

E’ stato sottoscritto il documento che dà la luce all’Osservatorio nazionale delle Autonomie locali per la sicurezza stradale, che sarà in vigore per due anni.

Il documento è stato firmato nella sede dall’Anci a Roma, dal presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani, Sergio Chiamparino, e dal presidente dell’Unione delle Province d’Italia (Upi), Giuseppe Castiglione.

I principali obiettivi del nuovo protocollo sono mettere in rete le buone pratiche finalizzate alle sicurezza stradale e realizzate dagli enti locali, istituire un database nazionale per il monitoraggio e le ricerche e promuovere campagne di sensibilizzazione sul rispetto della legalità rivolte a tutti i cittadini.

A lato della presentazione di questo nuovo piano sono anche stati resi noti i dati di una ricerca della Fondazione Cittalia sul comportamento degli automobilisti alla guida.

Come affermato da Chiamparino, il numero di incidenti stradali è in netto calo sia in Europa che in Italia, dove l’obiettivo di riduzione del 50% entro il 2010 non è poi così impossibile, essendo arrivati già a -33%.

Secondo Chiamparino l’Osservatorio sarà uno strumento fondamentale per mettere in rete tutti i sistemi di monitoraggio territoriali, insieme con il programma nazionale sulla sicurezza stradale del Ministero delle Infrastrutture.

Come detto da Chiamparino si partirà da subito con una forte campagna per il rispetto della legalità.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>