Animali investiti, è obbligatorio il soccorso

di G.V. Commenta

Ufficiale la nuova norma che obbliga a soccorrere gli animali investiti. Sarà in vigore dal 27 dicembre equiparando la necessità di soccorso per gli esseri umani agli animali.

Un tempo, dopo aver investito un animale. l’eventuale soccorso era secondo coscienza del conducente. Oggi invece è ufficiale la nuova norma che stabilisce l’obbligatorietà del soccorso, non è più contemplata la possibilità di non fermarsi e proseguire dritto. Ieri questa legge è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale con il decreto attuativo del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e sarà in vigore dal 27 dicembre andando a modificare l’attuale Codice della Strada.

► DELITTI DI OMESSA SOLIDARIETA’ 

Lo stato di necessità di trasporto di un animale ferito sara equiparato a quello della persona, prevedendo anche l’utilizzo di sirena e lampeggiante per ambulanze veterinarie e mezzi di vigilanza zoofila. Il presidente Lav,Gianluca Felicetti ha accolto positivamente questa iniziativa legislativa che corrisponde a suo giudizio all’attuale sentire comune che ci impone il dovere di prestare soccorso anche agli animali.

Il decreto ministeriale fissa anche le caratteristiche delle autoambulanze veterinarie, le cui attrezzature specifiche saranno decise dal ministero della Salute il quale certificherà anche lo stato di necessità di intervento. Sarà possibile effettuare il “pronto soccorso” anche non rispettando il rosso dei semafori come accade per gli esseri umani. Come del resto non sarà più illegale utilizzare la sirena da parte dell’ambulanza veterinaria, novità che interessano anche la guardie zoofile le quali sono state equiparate nel momento dell’urgenza di soccorso come l’arma dei carabinieri e la polizia di stato.

► REATO OMICIDIO STRADALE AL VAGLIO DEL GOVERNO

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>