Ddl svuota carceri in vigore fino al 2013

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il ddl svuota carceri sarà una sorta di provvedimento ponte.

angelino-alfano

E’ stato deciso che il famoso ddl svuota carceri, ufficialmente ddl Alfano, sarà una legge a tempo, che rimarrà in vigore solamente fino al 31 dicembre 2013, anno in cui dovrebbe poi essere approvato il nuovo piano Alfano per quanto riguarda nuovi penitenziari.

E’ stato approvato un emendamento ad hoc in commissione Giustizia alla Camera, con la commissione che ha concluso l’esame degli emendamenti dando via libera al testo con aggiustamenti bipartisan.

In attesa di una riforma della disciplina complessiva delle norme sulle misure alternative alla detenzione, ed in attesa del nuovo piano Alfano, il ddl svuota carceri sarà una sorta di provvedimento ponte.

Nel provvedimento, in particolare, è stato eliminato l’automatismo della concessione degli arresti domiciliari a chi deve scontare un anno di pena.

L’intesa di massima è stata raggiunta tra tutti i gruppi tranne l’Idv ma servono quattro quinti delle forze politiche per far proseguire il provvedimento.

Sono previste nel provvedimento anche nuove assunzioni di personale di polizia e carabinieri per il controllo sul territorio per le esigenze legate ai maggiori controlli derivanti dall’attuazione del ddl Alfano che prevede la possibilità di scontare l’ultimo anno di pena ai domiciliari.

Il ministero dell’Interno e quello della Difesa sono autorizzati ad assumere 1.500 unità nella Polizia di Stato e di 1.500 unità nell’Arma dei Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>