Proroga di Unico anche quest’anno

di Alessandro Bombardieri Commenta

In molti credono che come l'anno scorso l'iter prevederà un decreto del presidente del consiglio dei ministri...

tremonti

Anche quest’anno i termini per il versamento delle imposte legate a Unico sono stati spostati in corsa per dare più tempo ai contribuenti di fare i conti e chiudere la propria posizione fiscale.

La firma, ultimo tassello che renderà ufficiale lo slittamento, arriverà a giorni, quando il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, dopo gli impegni internazionali che lo hanno visto protagonista in questi giorni, tornerà in Italia.

In molti credono che come l’anno scorso l’iter prevederà un decreto del presidente del consiglio dei ministri che potrà essere preso in esame fra il pre-consiglio di oggi e il consiglio dei ministri che si terrà giovedì.

Gli interessati al rinvio dovrebbero essere i contribuenti sottoposti agli studi di settore.

Così come lo scorso anno, il motivo che ha fatto slittare i termini è principalmente il ritardo con il quale è stato messo a disposizione degli operatori e dei professionisti il necessario per affrontare le dichiarazioni nel caso in cui i contribuenti siano soggetti all’applicazione di Gerico.

I contribuenti sottoposti agli studi di settore potrebbero essere chiamati a versare entro il 6 luglio senza maggiorazione e dal 7 luglio al 5 agosto 2010 con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>