Berlusconi cerca l’intesa con la Lega per riconquistare il 40% del 2008

di G.V. Commenta

Il cavaliere resta ottimista e in un’ ultima intervista telefonica al Tg5 racconta le sue convizioni e la sua strategia. L’allenza con la Lega resta imprescindibile anche se fino ad ora non c’è nulla ancora di ufficiale. L’obiettivo di Berlusconi è chiudere l’alleanza con il carroccio al più presto e puntare insieme a quel 40% che nel 2008 lo riconfermò premier dopo la breve parentesi di Prodi. Berlusconi è convinto di poter recuperare consensi anche se non nasconde un po’ di nervosismo per la salita in campo di Monti che in un certo qual modo toglierà molti voti al PDL.

Intanto le sue ospitate in molte trasmissioni radiofoniche e televisive gli hanno fruttato in termini di sondaggi un più 10% che secondo il cavaliere può continuare a crescere perché è facile riconquistare i deluso e coloro che hanno avvertito in maniera negativa la sua assenza dalla scena mediatica sopratutto durante il governo dei tecnici e l’esperienza del professore Monti.

Dello stesso ottimismo è anche il segretario del PDL Angelino Alfano che è sicuro della alleanza con la lega sia alla camera che al senato. Invece molto più caute sono le dichiarazioni a riguardo dei leghisti che cercano di strappare accordi post-elettorali che possano assicurare alla Lega un rilancio istituzionale e un ruolo da comprimario.

Infine lo scenario sembra iniziare a delinearsi anche nei sondaggi, infatti secondo Renato Mannheimer (sondaggio pubblicato sul Corriere della Sera) i quattro poli iniziano a spartirsi i voti che vedono comunque il PD in coalizione con SEL sfiorare il 40% poi la coalizione LEGA – PDL si attesta al 17%-19%, mentre la coalizione Monti resta al 14%-15% e infine il movimento cinque stelle paga dazio al partito di Ingroia attestandosi al 12% molto lontano dal 17% di qualche mese fa.

ECCO IL SIMBOLO DELLA LISTA MONTI AL SENATO SCELTA CIVICA CON MONTI PER L’ITALIA

► I PUNTI SALIENTI DELL’AGENDA MONTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>