Fukushima crisi livello 7 e la Tepco si scusa

di Elena Botta 3

La situazione in Giappone sta peggiorando di giorno in giorno e le autorità hanno appena comunicato che la fuoriuscita delle radiazioni è molto elevata ed il livello di gravità è a 7 come avvenne nel 1986 nella centrale atomica di Cernobyl.

La situazione in Giappone sta peggiorando di giorno in giorno e le autorità hanno appena comunicato che la fuoriuscita delle radiazioni è molto elevata ed il livello di gravità è a 7 come avvenne nel 1986 nella centrale atomica di Cernobyl.
Un funzionario della Tepco, la società che gestisce l’impianto nucleare, ha fatto sapere che potrebbe trattarsi di supposizioni ottimistiche in quanto il livello di radiazioni potrebbe risultare ancora più elevato.
Nel frattempo nella giornata di ieri la terra ha tremato ancora una volta e si è registrata una scossa di magnitudo 6.3 con epicentro proprio nella prefettura di Fukushima.



Secondo le recenti dichiarazioni, le radiazioni che fuoriescono dalla centrale di Fukushima è pari all’incirca al dieci per cento di quelle che fuoriuscirono a Cernobyl.
I funzionari della Tepco hanno voluto precisare che la situazione attuale si discosta molto da quella del 1986 già soltanto per il fatto che non ci sono state esplosioni del nocciolo dei reattori all’interno della centrale atomica, anche se però si sarebbero verificate dierse esplosioni di idrogeno.
Ora,il presidente della Tepco ha chiesto scusa pubblicamente a tutti i cittadini giapponesi per le radiazioni in aria e nelle acque circostanti, scuse che arrivano proprio a ridosso delle preoccupazioni espresse dal governo cinese e coreano per lo scarico di acque contaminate e per non aver spiegato per tempo le cause che ne sarebbero derivate da questa fuga di materiale radioattivo.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>