Protesta contro il Brasile per il caso Battisti

di Alessandro Bombardieri Commenta

Oggi a Roma ci sarà un assembramento davanti all'ambasciata del Brasile per protestare contro il no di Lula all'estradizione di Cesare Battisti.

Oggi a Roma, in Piazza Navona, ci sarà un assembramento davanti all’ambasciata del Brasile per protestare contro il no di Lula all’estradizione di Cesare Battisti, l’ex terrorista dei Pac, Proletari armati per il comunismo.

Saranno presenti il Pdl, l’Udc e il Movimento per l’Italia di Daniela Santanchè che si vedranno alle 16, il Pd alle 17, e l’Idv.

Alle 18.30 arriverà anche la Destra di Storace, tutti uniti nella protesta ma divisi da polemiche e alcuni pareri discordanti.

E’ al lavoro da ore la Questura, perchè in questi giorni la zona è piena delle classiche bancarelle della Befana. Comunque sono previste manifestazioni anche a Milano: alle 12 la Lega in corso Europa, davanti al consolato brasiliano, e alle 18 Pdl e Destra, inoltre è previsto anche un presidio dei Socialisti.

Ovviamente saranno presenti anche i familiari delle vittime, che in pochi giorni su Facebook hanno raccolto oltre 3mila adesioni bipartisan.

A Roma ci sarà anche Alberto Torregiani, figlio di Pierluigi, il gioielliere ucciso dai Pac a Milano il 16 febbraio del 1979, che incontrerà questa mattina insieme a Daniela Santanchè il premier Silvio Berlusconi, il quale gli mostrerà le prossime mosse del governo per cercare di avere dalla nuova presidente del Brasile, Dilma Rousseff, la revoca del provvedimento favorevole a Battisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>