Berlusconi commenta la bocciatura del legittimo impedimento

di Alessandro Bombardieri Commenta

Berlusconi è intervenuto telefonicamente a Mattino 5, commentando la sentenza della Consulta...

Berlusconi è intervenuto telefonicamente a Mattino 5, commentando la sentenza della Consulta che ieri ha bocciato parzialmente la legge sul legittimo impedimento.

Il presidente del Consiglio ha dichiarato che non si aspettava nulla di diverso da questo, tanto più che il legittimo impedimento non è stato voluto da lui stesso, ma dai suoi collaboratori, ha detto il premier.

Silvio Berlusconi è stato morbido con i giudici costituzionali, dicendo che il verdetto riconosce la giustezza dell’impedimento di chi governa, e tipizza la sua fattispecie, ma molto più duro con i pm, dichiarando che quelli che lo riguardano sono processi inventati.

Berlusconi ha ribadito di aver già giurato sui suoi figli di non aver commesso nessun reato. Il premier ha inoltre spiegato che se si accorgerà che la maggioranza dei collegi giudicanti è di sinistra, andrà in tv a dire agli italiani come stanno le cose.

Secondo il presidente del Consiglio, sono tutti processi inventati, ridicoli, grotteschi. Berlusconi ha ribadito la sua idea della persecuzione politica nei suoi confronti da parte dei magistrati della sinistra.

Il premier ha infine assicurato che questa decisione non influenzerà la durata del governo, tanto meno porterà ad elezioni anticipate, che sarebbero solo un danno per l’Italia – ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>