Berlusconi lite in diretta tv con Lerner

di Alessandro Bombardieri Commenta

Berlusconi ha subito attaccato il programma, parlando di trasmissione disgustosa...

Ieri sera, verso mezzanotte, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è intervenuto in diretta telefonica alla trasmissione “L’Infedele” di Gad Lerner in onda su La7. Il premier ha chiamato dicendo di essere stato invitato a sintonizzarsi sull’Infedele.

Berlusconi ha subito attaccato il programma, parlando di trasmissione disgustosa, con una conduzione spregevole, turpe, ripugnante, parlando addirittura di un postribolo televisivo.

Subito però Gad Lerner ha risposto in maniera forte, accusando il premier di aver già insultato abbastanza, ma soprattutto invitandolo a presentarsi dai giudici invece di insultare.

Tuttavia si prosegue su questa strada: Berlusconi accusa Lerner di proporre tesi false e distorte, lontane dalla realtà, dopo di che difende a spada tratta Nicole Minetti, l’igienista dentale che ha inserito lui stesso nella lista del presidente Formigoni alle scorse elezioni amministrative in Lombardia, che oggi sta in consiglio regionale ed è indagata per induzione e favoreggiamento nel sul caso Ruby.

Nicole Minetti è una splendida persona, intelligente, preparata e seria, che si è laureata con 110 e lode, inoltre è madrelingua inglese”. Lerner chiede dunque se questo basti per saltare la gavetta in politica, ma non c’è risposta.

Si prosegue con insulti reciproci finchè Berlusconi invita “l’onorevole Zanicchi ad alzarsi e venire via da questo incredibile postribolo televisivo”. La Zanicchi non se ne va e poco dopo finisce la puntata.

Giusto una settimana fa Berlusconi aveva provato a chiamare in diretta alla trasmissione Ballarò, ma il conduttore Giovanni Floris non aveva passato la telefonata in diretta, visto com’era andata le ultime volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>