Marchionne vuole chiarezza sul governo

di Alessandro Bombardieri Commenta

Secondo quanto dichiarato da Marchionne, l'Italia in questo momento ha bisogno di chiarezza e di certezze.

Sergio Marchionne, l’Ad di Fiat, in America per presentare la Fiat 500 al Salone di Los Angeles 2010, ha parlato anche della situazione politica e non solo in Italia.

Secondo quanto dichiarato dall’Ad del Lingotto, l’Italia in questo momento ha bisogno di chiarezza e di certezze, oltre che di stabilità politica. Invece il momento attuale della politica italiana crea problemi anche alla gestione industriale del paese.

Marchionne rileva come una situazione del genere, che peraltro si riscontra anche nel resto d’Europa, non possa che impattare negativamente sull’atteggiamento dei consumatori e dei clienti.

Marchionne poi ha anche parlato della crisi di governo in Italia, rispondendo alle domande dei giornalisti: “la crisi c’è o non c’è, è proprio questa mancanza di chiarezza che non piace alle persone. In Italia c’è bisogno di stabilità e certezze”.

Parlando più del mercato auto, Marchionne ha detto che si siederebbe al tavolo per parlare di una cessione di Alfa Romeo solamente se qualcuno presentasse un assegno da 20 miliardi.

L’Ad ha confermato che la cessione del marchio Alfa è solamente una delle tante opzioni, così come della Magneti Marelli o di quote della Ferrari.

Infine Marchionne ha voluto sottolineare che non è prevista alcuna fusione tra Fiat e Chrysler, anche se è considerata una possibilità per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>