Rimborsi multe autovelox e photored

di Alessandro Bombardieri 2

Arrivano ancora provvedimenti dalla Corte di Cassazione in tema di autovelox e photored...

photored f17a

Arrivano ancora provvedimenti dalla Corte di Cassazione in tema di autovelox e photored, gestiti direttamente dalle società appaltatrici degli stessi sistemi elettronici, senza l’ausilio delle forze dell’ordine, le uniche a poter elevare le multe con questi ausili.

La Suprema Corte civile, con la recente ordinanza 28 gennaio 2010, n. 1955, aveva confermato il principio secondo il quale l’accertamento delle violazioni alle norme del Codice della Strada sui limiti di velocità non può essere affidato interamente a soggetti privati.

La Cassazione stabilisce quindi che l’assistenza tecnica delle società appaltatrici dei servizi deve limitarsi alla sole fasi di installazione ed impostazione delle apparecchiature elettroniche, senza la possibilità di poi leggere le rilevazioni, verbalizzare le multe e notificare i verbali, pena la chiara violazione delle norme di legge che riservano i servizi di polizia stradale ai pubblici ufficiali (artt. 11 e 12 C.d.S.).

E’ la sentenza n. 10620/2010 quella con la quale la Cassazione conferma questo orientamento, specificando per l’ennesima volta che l’accertamento delle violazioni ricade tra le attività di servizio della polizia stradale.

Giovanni D’Agata, scrivente componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, ritiene che gli effetti di tali provvedimenti della Suprema Corte si allargano a tutte le rilevazioni elettroniche effettuate illegittimamente con l’ausilio di soggetti terzi.

Viene perciò chiesto agli enti locali di restituire quanto illegittimamente già percepito attraverso le sanzioni elevate mediante accertamento elettronico delegato interamente a società appaltatrici del servizio.

Commenti (2)

  1. Chiedo a che larghezza deve essere la strada nei due sensi di marcia provinciale, visto che la strada non c’è nemmeno la striscia centrale, perchè la carreggiata non è nella normativa di legge.
    Lìautovelox è fisso, pure con i cavi interrato nell’asfalto.
    Grazie
    Roberto dal comune di Pecetto Torinese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>