Monti presenta il nuovo Governo

di afunelli Commenta

Mario Monti ha presentato il suo Governo. C'è attesa per il discorso relativo al programma che già domano dovrebbe fare al Senato in vista del voto di fiducia

Il Presidente del Consiglio “incaricato”, Mario Monti, ha finalmente sciolto la riserva e presentato la squadra che insieme a lui cercherà di traghettare l’Italia fuori dalla bufera finanziaria che ha travolto tutta l’Eurozona.
La squadra di tecnici è stata messa a punto dopo avere ascoltato tutti i partiti presenti in Parlamento e, nella giornata di ieri, anche i sindacati, ed è stata annunciata dopo un lunghissimo confronto, in mattinata, con il Capo dello Stato


con il quale Monti è rimasto per più di due ore a colloquio, questo, per sua stessa ammissione in conferenza stampa, al fine di convincersi fino in fondo e poter illustrare con chiarezza lo spirito che ha motivato le sue scelte.
Ma andiamo con ordine: Mario Monti, il cui profilo abbiamo già analizzato nei giorni scorsi, prenderà, ad interim, la funzione di Ministro dell’Economia e delle Finanze

Chi è Mario Monti

La funzione di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio è affidata ad Antonio Catricalà, attuale presidente dell’Antitrust.
Tre sono le donne, e tutte in ruoli di primo piano: al Ministero degli Interni Anna Maria Cancellieri, al Ministero di Grazia e Giustizia Paola Severino (già affermato avvocato penalista riveste anche la carica di vicerettore dell’Università Luiss “Guido Carli” ed è stata vicepresidente in pectore del Consiglio Superiore della Magistratura) al Ministero del Welfare Elsa Fornero docente di economia all’Università di Torino, fa attualmente parte anche Nucleo di valutazione sulla spesa previdenziale presso il ministero del Lavoro.
Ministro dei Beni culturali Lorenzo Ornaghi, attuale Rettore dell’Università Cattolica di Milano.
Ministro dello Sviluppo Economico, Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera, amministratore delegato di Intesa Sanpaolo
Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo, già rettore del Politecnico di Torino, è attualmente Presidente del CNR
Ministro della Difesa l’Ammiraglio Giampaolo Di Paola, presidente del comitato militare della Nato
Ministro degli Esteri Giulio Terzi di Sant’Agata, ha ricoperto numerosi e prestigiosi ruoli in campo diplomatico (Ambasciatore Italiano in Israele e rappresentante permanete dellìItalia alle Nazioni Unite)
Ministro dell’Agricoltura Mario Catania, già Capo Dipartimento delle politiche europee e internazionali dello stesso Ministero.
Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, lavora da anni al Ministero che è chiamato a dirigere, noto per il suo impegno sul fronte della riduzione delle emissioni dei gas serra e del sostegno alle bioenergie.
Ministri senza portafoglio: Enzo Moavero Milanesi, Piero Gnudi, Fabrizio Barca, Piero Giarda e Andrea Riccardi
I Ministri giureranno questo pomeriggio.
Nel corso della conferenza stampa il neo Presidente del Consiglio non ha risposto in merito al programma rinviando l’argomento al discorso con il quale si presenterà al Senato in vista del voto di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>