TivùSat non ha bisogno di un decoder speciale

di Alessandro Bombardieri 1

Sono già molte le regioni in cui il cosiddetto switch-off è stato effettuato...

digitale_terrestre2jpg

Come sappiamo ormai bene tutti il mondo della televisione in Italia sta cambiando radicalmente, infatti fra qualche anno la tv come la intendiamo ora non esisterà più, ma ci sarà solamente la televisione digitale terrestre, che a dire il vero si sta già espandendo a macchia d’olio in tutta la penisola.

Sono infatti già molte le regioni in cui il cosiddetto switch-off è stato effettuato, e dove quindi la tv classica non funziona più. Ma continuano ad emergere problemi legati ai vari decoder.

Adiconsum ha portato a termine qualche interessante test su decoder abbastanza datati, nemmeno più in commercio, scoprendo che i canali del digitale sono visibili anche con vecchi decoder, senza il bisogno di acquistarne uno super-moderno.

La prova è stata effettuata su un Nokia Mediamaster 9902 del 2005, inserendo nello slot common interface una SmartCam e la tessera di TivùSat. Dopo avere fatto la sintonizzazione per aggiornare i canali è stato scoperto non senza stupore che RaiSat Premium funziona a meraviglia!

Questa prova porta subito alla luce il fatto che le famiglie potranno risparmiare usando un vecchio decoder, e che la Smartcam funziona perfettamente per vedere i canali di TivùSat, quindi i canali RAI, nonostante si continui a dire che per vedere TivùSat occorre per forza acquistare uno specifico decoder.

Urge quindi fare chiarezza su questo punto, con Adiconsum che si auspica regole più chiare e magari la creazione di un decoder unico, per non far cadere in trappola il cliente meno informato.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>