Lista dei candidati in Abruzzo

di Giuseppe Aymerich Commenta

L’unico che si può definire ben conosciuto è Teodoro Buontempo (La Destra), noto anche col soprannome di “Er Pecora..

Sono per lo più nomi poco noti nel panorama nazionale, i “magnifici cinque” che competeranno per conquistare la presidenza dell’Abruzzo.

L’unico che si può definire ben conosciuto è Teodoro Buontempo (La Destra), noto anche col soprannome di “Er Pecora”. È nota la sua lunga militanza nel MSI e successivamente in Alleanza Nazionale, prima di seguire Storace nella nuova formazione della Destra. Vanta nel suo curriculum la carica a lungo rivestita di consigliere comunale a Roma, oltre che di deputato.


Il favorito dai sondaggi è però un nome meno noto, quello di Gianni Chiodi, candidato della coalizione di centrodestra. Chiodi è l’ex-sindaco di Teramo, e ha recentemente confermato al premier Berlusconi la sua convinzione di aver creato una “squadra vincente” per battere gli avversari.

Il suo competitore più temibile dovrebbe essere Carlo Costantini, attuale deputato dell’Italia dei Valori e sostenuto da quasi tutti i partiti della vecchia Unione. Prima di approdare a Montecitorio, Costantini ha lungamente rivestito incarichi comunali nel piccolo centro di San Giovanni Teatino (CH) ed è stato consigliere regionale.

Il cavallo di battaglia di UDC e Udeur si chiama invece Rodolfo De Laurentiis. Nonostante il pressing del PD, il partito di Casini ha voluto puntare su una propria lista e su un nome proveniente dalla società civile. Per l’Udeur questo sarà il ritorno alla vita politica dopo la mancata partecipazione alle ultime elezioni parlamentari.


Candidatura fortemente simbolica quella del Partito Comunista dei Lavoratori, che punta su Ilaria Del Biondo, giovane ricercatrice precaria dell’università di Teramo, nella cui lista compaiono numerose donne e disoccupati.

Rimangono fuori dall’agone elettorale per l’esclusione delle rispettive liste Leopoldo Rossini, candidato di “Alleanza Federalista”, e Angelo Di Prospero, della lista Per Il Bene Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>