Limiti assegni familiari 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Circolare n. 2 11 gennaio 2010.

Con la Circolare n. 2 11 gennaio 2010, l’Inps ha fissato i limiti per il nuovo anno per quel che riguarda gli assegni familiari.

I limiti di reddito familiare sono stati rivalutati dall’inizio dell’anno nuovo, in base alla misura del tasso d’inflazione programmato per il 2009 (1,5%).

Questi nuovi limiti riguarderanno la cessazione o riduzione della corresponsione degli assegni familiari e delle quote di maggiorazione di pensione, oltre ai limiti di reddito mensili per l’accertamento del carico ai fini dei diritto agli assegni stessi.

Ora, con questa nuova norma per gli assegni familiari e le quote di maggiorazione di pensione, il trattamento minimo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti risulta fissato per l’intero 2010 in 460,97 euro mensili.

Perciò, i limiti di reddito mensili del riconoscimento del diritto agli assegni familiari vengono fissati per il 2010 in 649,19 euro per il coniuge, per un genitore, per ciascun figlio od equiparato, ed in 1136,08 euro per due genitori.

E’ bene sottolineare come questi nuovi limiti siano validi anche per richiesta di assegni familiari per fratelli, sorelle e nipoti.

Sul sito ufficiale dell’Inps, cliccando su questo link, trovate tutte le tabelle di cui avete bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>