Sabato partono le ronde

di Redazione Commenta

I volontari potranno andare in giro per la città in gruppi di 3 o 4 persone per controllare il territorio con il solo scopo..

Spread the love

Con la firma per il nuovo decreto legge sabato 8 agosto si darà il via alle ronde per la sicurezza e il monitoraggio del paese. Con questo nuovo decreto verranno abolite tutte quelle ronde appartenenti ad un movimento politico.

Con questa frase Maroni vuole sottolineare che l’episodio accaduto a Massa non potrà più ripetersi. I volontari non devono essere iscritti a nessun partito o movimento politico.


Ogni esponente di una ronda deve aver effettuato un corso, deve essere identificato con una pettorina catarinfrangente e non deve indossare uniformi o distindivi che potrebbero trarre in inganno i cittadini. Le ronde di volontari per la sicurezza non devono essere i sostituti delle forse dell’ordine, ma devono essere persone in grado di monitorare armati solamente di telefono cellulare quindi senza armi.


Sarà il sindaco di ogni città o paese a decidere se attivare o meno il servizio di volontariato per la sicurezza e il modello da seguire sarà quello di Verona. I volontari potranno andare in giro per la città in gruppi di 3 o 4 persone per controllare il territorio con il solo scopo di avvisare le forze dell’ordine qualora si riscontrassero irregolarità.

Oltre a questo Maroni ha dichiarato che non ci sarà nessuna sanatoria per colf e badanti. Il provvedimento appena preso è solamente per far emergere il lavoro nero in Italia all’interno delle abitazioni.