L’austerity ha fallito anche in Germania

di Vito Verna Commenta

La socialdemocrazia starebbe letteralmente trionfando in tutta Europa e, proprio su questo argomento, bisognerebbe concentrare l'attenzione poiché l'attualità politica arriverà ben presto a definire anche, e soprattutto, la realtà economica e finanziaria non solamente europea bensì di tutto il mondo.

L'austerity ha fallito anche in Germania

Angela Merkel, ultimo granitico baluardo europeo dell’austerity dopo la palese e pesante sconfitta subita dalle destre moderate europee, definita e stabilita nel corso delle elezioni politiche francesi e greche e delle elezioni amministrative italiane di domenica 6 maggio 2012 e lunedì 7 maggio 2012, sarebbe a sua volta caduta, travolta dal successo del Partito Socialdemocratico di Germania e del governatore uscente dello Stato federato del Nord Reno -Westfalia Hannelore Kraft (da oggi considerata, dalla stampa nazionale ed internazionale, l’unica e vera rivale del Cancelliere Angela Merkel), e ora sarebbe incapace ed impossibilitata a rialzarsi a causa del peso della propria austera ed autoritaria politica economica e finanziaria.

LA DISFATTA DEL POPOLO DELLA LIBERTA’

La socialdemocrazia, se non addirittura le forze socialiste e laburiste, che potremmo racchiudere nella generica definizione di sinistra europea che, lentamente, starebbe a poco a poco abbandonando la propria connotazione moderata e centrista per prendere pieno possesso della propria compiuta identità di movimento politico e sociale di sinistra, starebbe letteralmente trionfando in tutta Europa e, proprio su questo argomento, bisognerebbe concentrare l’attenzione poiché l’attualità politica arriverà ben presto a definire anche, e soprattutto, la realtà economica e finanziaria non solamente europea bensì di tutto il mondo.

I NAZISTI TORNANO IN PARLAMENTO

IL TRIONFO DI HOLLANDE E LA NUOVA EUROPA

;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>