Via Giannino, Silvia Enrico è il nuovo leader di Fare per fermare il declino

di G.V. Commenta

Silvia Enrico, nuovo leader di Fare per fermare il declino che sostituirà il dimissionario Giannino che comunque resta in corsa per le elezioni.

Le dimissioni avanzate da Oscar Giannino sono state accettate dalla direzione generale di Fare Per Fermare il Declino che ha pensato bene di sostituire l’eccentrico giornalista ( che in fondo lui non potrebbe essere in quanto per esserlo oggi bisogna essere laureati) con una donna questa volta dal curriculum vitae veritiero Silvia Enrico. Classe 1976, nata ad Albenga in Liguria, la Enrico è laureata in giurispudenza all’Università di Genova, sposata, senza figli e attualmente svolge la professione di avvocato a Milano.

> OSCAR GIANNINO NIENTE LAUREA NESSUN MASTER

Si dice di lei che è una donna molto determinata che di certo non sarà solo una comparsa o un semplice sostituto di Giannino, anzi molti si aspettano una nuova spinta del movimento sopratutto in termini di svecchiamento e innovazione. Mentre per ciò che riguarda il futuro di Giannino, per ora si sa  che comunque resta in carica come candidato premier, nonostante il suo volere riflettere anche su un eventuale ritiro dalla scena politica.

Ritornando a Silvia Enrico, diciamo che le carte in regola sembra avercele tutte per esprimere e incarnare quei concetti di meritocrazia e trasparenza a cui si rifà la formazione di Fare, la giovanissima avvocatessa ha lavorato nello studio del professor Francesco Galgano e in Simmons & Simmons, poi ha fondato assieme ad altri professionisti lo studio 4legal a Milano, dove lei si occupa sopratutto di diritto civile e commerciale, è esperta di acquisizioni e di ristrutturazione dei debiti.

La Enrico non è mai stata candidata in nessun altro partito e per ora era la coordinatrice ligure di Fare per fermare il declino, fattasi notare alla direzione nazionale per alcuni suoi interventi pubblici e sopratutto per la sua attenzione alla questione femminile, il rapporto tra donne e lavoro e donne e carriera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>