Berlusconi afferma di avere i numeri

di Vito Verna Commenta

Come Silvio Berlusconi giudica la situazione dell'Italia e della solidità del Governo.

Le polemiche e le critiche che stanno scuotendo il Governo italiano e, con esso, l’Italia intera, non scuotono, però, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che, sebbene gli accadimenti degli ultimi giorni consiglino prudenza, afferma, senza mezzi termini, di avere non soltanto i numeri per governare bensì anche che un governo tecnico di transizione sarebbe un male, individuando, nelle elezioni anticipate, l’unica eventuale soluzione ad improbabile crollo dell’Esecutivo.

IL GOVERNO NON HA PIÙ LA MAGGIORANZA


Le affermazioni, dunque, del leader dell’Unione di Centro Pierferdinando Casini, sul fatto che un eventuale Governo di transizione debba contenere elementi provenienti dalle tre aree politiche oggi dominanti, ovverosia il Partito Democratico, il Popolo della Libertà ed il Terzo Polo, sarebbero state giudicate, da Berlusconi, da vero e proprio irresponsabile.

L’intervento di cui sopra, durante il quale Silvio Berlusconi ha definito ridicole le affermazioni in merito al fatto che il Governo non abbia più la maggioranza, si è svolto, mediante collegamento telefonico, a Roma nel corso del meeting indetto da Azione Popolare di Silvano Moffa e ha riguardato, ovviamente, anche la lettera all’Europa in materia di licenziamenti e la delicata situazione della fiducia internazionale dell’Italia.

In merito al fatto, poi, del monitoraggio del Fondo Monetario Internazionale, il Premier ha ribadito il fatto che sia stato richiesto dall’Italia stessa e, perciò, non vi saranno ingerenze di alcun tipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>