Direttive UE approvate dal Cdm su Iva, bilanci e partecipazioni

di Alessandro Bombardieri Commenta

Una serie di decreti legislativi di direttive comunitarie di tema fiscale e finanziario.

ue2_big

E’ arrivato il Sì del Consiglio dei Ministri nei giorni scorsi, che da il via a procedere per attuare una serie di decreti legislativi di direttive comunitarie di tema fiscale e finanziario, adottando le direttive dell’Unione Europea su Iva, bilanci e partecipazioni.

2008/8 materia di territorialità delle prestazioni di servizi, con lo scopo di risolvere il problema dell’assolvimento dell’Iva in uno Stato membro diverso da quello di stabilimento del committente.

2006/43 riordino delle revisioni legali dei conti annuali e dei conti consolidati, svolti secondo standard comunitari.

2007/36 esercizio di alcuni diritti degli azionisti di società quotate, in particolare per la partecipazione a distanza, usando Internet.

2007/44 vuole fornire chiarezza nelle procedure di valutazione dei progetti relativi all’acquisto o incremento di partecipazioni rilevanti in banche, imprese di investimento, imprese di assicurazione e riassicurazioni.

2007/64 creazione di un mercato integrato dei pagamenti.

2007/2 vuole creare un’infrastruttura nazionale per l’informazione territoriale e del monitoraggio ambientale.

2006/42 sui requisiti di fabbricazione, immissione sul mercato e messa in servizio di macchinari di vario genere.

2008/68 trasporto di merci pericolose su strada, su ferrovia o su mare (operazioni di carico e scarico, trasferimento da un modo di trasporto all’altro e soste).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>