Disegno di legge contabilità pubblica

di Alessandro Bombardieri Commenta

...riformare in maniera sostanziale la contabilità e la finanza pubblica...

camera

All’esame dell’Aula della Camera c’è dal 10 novembre scorso un nuovo disegno di legge, che andrebbe a riformare in maniera sostanziale la contabilità e la finanza pubblica.

Il mezzo con cui si vorrebbe arrivare a questo obiettivo è la creazione di strumenti più funzionali per arrivare ai cosiddetti vincoli di bilancio. Questo ddl ovviamente è già stato approvato dal Senato, punta altresì ad adeguare la disciplina contabile al federalismo fiscale.

Sono previste adozioni da parte dei Presidenti della Camera e del Senato di intese con lo scopo di promuovere le attività delle due Camere, così come la loro collaborazione con l’unico scopo di migliorare il monitoraggio, il controllo e la verifica degli andamenti di finanza pubblica.

Tutto questo viene programmato con l’obiettivo di potenziare la capacità di approfondimento dei profili tecnici della contabilità e della finanza pubblica da parte delle Commissioni parlamentari competenti e di favorire lo svolgimento dell’attività istruttoria utile al controllo parlamentare.

Andando invece a parlare del controllo della spesa pubblica si prevede un potenziamento dei controlli di ragioneria, così come l’estensione a tutte le amministrazioni pubbliche del programma di analisi e valutazione della spesa. Il ddl ha subito modifiche in Commissione quindi dopo l’approvazione della Camera esso dovrà tornare in Senato per avere la conferma finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>