Governo obiettivo resistere un mese

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ieri si è tenuto un incontro tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ed il leader della Lega Nord, Umberto Bossi...

Ieri si è tenuto un incontro tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ed il leader della Lega Nord, Umberto Bossi, incontro obbligato dopo la richiesta di Fini di dimissioni del governo, arrivata domenica durante un discorso di Futuro e Libertà.

Berlusconi e Bossi sostanzialmente non si fidano di Fini e nemmeno di Casini, dunque è impossibile che i due trovino un compromesso con l’Udc e con il presidente della Camera.

Tuttavia sarà necessario mostrarsi aperti al dialogo, almeno per tirare fino a dicembre, data stabilita da Berlusconi e Bossi come importante, perchè per il premier arriverà la sentenza della Consulta sul legittimo impedimento mentre Bossi potrebbe ottenere l’ultimo decreto sul federalismo.

Nel frattempo Bossi ha mandato Maroni a sondare il terreno da Fini, anche se solamente pochi giorni fa lo stesso Maroni aveva già parlato di una data per le nuove elezioni, a dopo la pasqua ebraica, cioè a metà aprile circa.

Bossi ora sosterrà Berlusconi, dal momento che ha avuto rassicurazioni sul federalismo, dunque non accetterà la richiesta di Fini, tanto meno l’ingresso dell’Udc nel governo.

In definitiva l’obiettivo di Berlusconi e Fini è quello di resistere duramente fino a dicembre, anche perchè il premier stesso avrebbe detto di poter confidare su un gran numero di parlamentari dell’opposizione che potrebbe venire in soccorso del governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>