Ddl incentivi veicoli nuovi o Euro 5

di Alessandro Bombardieri 1

Il nuovo incentivo viene applicato solamente a veicoli commerciali leggeri.

Veicoli-commerciali

E’ stato approvato in fretta e furia, per evitare la multa dell’Unione Europea, dal Consiglio dei Ministri, un nuovo disegno di legge anti smog che va ad introdurre incentivi per l’acquisto di veicoli di nuova immatricolazione o classe di omologazione Euro 5, in 15 Regioni e Province autonome.

Su proposta del ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, Stefania Prestigiacomo, è stato redatto e approvato il ddl.

Purtroppo però, con sommo dispiacere delle case automobilistiche e non solo, se si legge bene il ddl, si trova l’inganno. Il nuovo incentivo viene applicato solamente a veicoli commerciali leggeri.


Il ddl in sostanza è stato creato solo per evitare la maxi-multa dall’Unione europea per aver sforato i limiti delle polveri sottili presenti nell’aria.

Il ddl prevede incentivi solo per i veicoli commerciali classificati nella categoria N1 ed Euro 0.

Sono presenti inoltre anche molti divieti nel ddl: gli autobus e i pullman facenti parte delle categorie M2 e M3 e i mezzi N2 e N3, vale a dire gli autocarri, con motorizzazioni Euro 1, Euro 2 ed Euro 3 senza Fap non potranno circolare dalle 7 alle 23 nelle aree in cui le polveri sottili hanno superato i limiti imposti dall’Ue negli ultimi 3 anni, cioè in circa 3mila comuni padani.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>