Energie rinnovabili in Italia, cosa cambia col nuovo decreto

di Alessandro Bombardieri 1

Ecco cosa cambierà nel mercato delle rinnovabili con il nuovo decreto...

Stando alle ultime indiscrezioni, la svolta per le energie rinnovabili in Italia arriverà il prossimo 5 maggio, in ritardo rispetto a quanto stabilito inizialmente…

Il governo avrebbe scelto questa data evocativa per presentare il nuovo Quarto Conto Energia, che dovrebbe regolamentare gli incentivi destinati al fotovoltaico.

Inizialmente l’esecutivo si era preso l’impegno di presentare il nuovo decreto entro la fine di aprile in modo che potesse entrare in vigore a giugno, ma ora la data è slittata di una settimana.

Comunque il fatto certo è che la bozza del decreto per il momento ha scontentato tutti.

I produttori di energia rinnovabile e le associazioni del settore sono scontenti perchè c’è stato un netto ridimensionamento degli incentivi; le aziende guidate da Confindustria perchè il tetto ai contributi pubblici (6-7 miliardi di euro all’anno) è giudicato troppo alto.

Tuttavia la borsa sembra aver preso bene la notizia del nuovo decreto, infatti tutti i titoli legati alle energie rinnovabili nei giorni scorsi hanno messo a segno buoni rialzi.

Secondo un report di Equita Sim anche un forte calo degli incentivi non bloccherà il mercato anche perchè le energie rinnovabili non potranno più essere ignorate.

Sempre secondo questo report, piuttosto bisogna aspettarsi che il decreto favorirà le imprese di grandi dimensioni.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>