Incentivi auto 2013 Governo Monti

di Vito Verna Commenta

Molti, dunque, avrebbero sin d'ora cominciato ad interrogarsi sulle modalità di erogazione dei contributi da parte dello Stato italiano nonché, naturalmente, su quale nuova autovettura sarebbe meglio scegliere allo scopo di godere, nel migliore dei modi possibili, del su indicato sistema incentiva.

Incentivi auto 2013 Governo Monti

Il Governo Monti, nel proprio piano di intensa ristrutturazione delle finanze dell’Italia e, soprattutto, delle risorse economiche e finanziarie in capo a ciascun cittadino e a ciascun contribuente, avrebbe deciso che, a partire dal 2o13 e sino al 2015, verranno reintrodotti i richiestissimi ecoincentivi che, come voi tutti ben saprete, sarebbero di fondamentale importanza poiché consentirebbero, ad un gran numero di famiglie italiane, di cambiare la propria vecchia, obsoleta e costosa, sia in termini di consumi che di manutenzione, autovettura riuscendo a risparmiare, anche grazie agli incentivi eventualmente proposti dalle singole case automobilistiche, diverse migliaia di euro.

RIMBORSI TRUFFA DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Molti, dunque, avrebbero sin d’ora cominciato ad interrogarsi sulle modalità di erogazione dei contributi da parte dello Stato italiano nonché, naturalmente, su quale nuova autovettura sarebbe meglio scegliere allo scopo di godere, nel migliore dei modi possibili, del su indicato sistema incentiva.

LA TASK-FORCE ANTI-EVASIONE

Iniziamo subito col dire, a tal proposito, che si potranno ricevere gli incentivi stanziati dal Governo Monti esclusivamente in relazione a tutte le vetture, anche nel caso in cui la singola famiglia decidesse di acquistarne più d’una, immatricolate tra martedì 1 gennaio 2013 e giovedì 31 gennaio 2015 e che gli incentivi medesimi, maggiormente sostanziosi ad inizio 2013, andranno via via scemando sino a ridursi, notevolmente, entro la fine di dicembre 2015.

LE PROPOSTE DEI CITTADINI PER SEMPLIFICARE IL FISCO

In particolar modo, stando a quanto trapelato da Palazzo Chigi, gli ecoincentivi messi a disposizione di tutti i cittadini dal Governo Monti ammonteranno a:

–  5.000 euro per vetture con emissioni non superiori a 50 g/Km CO2 (per il 2013)

– 1.200 euro per vetture con emissioni tra 50 g/Km CO2 e 95 g/Km CO2 (per il 2013)

– 4.000 euro per vetture con emissioni non superiori a 50 g/Km CO2 (per il 2014)

– 1.000 euro per vetture con emissioni tra 50 g/Km CO2 e 95 g/Km CO2 (per il 2014)

– 3.000 euro per vetture con emissioni non superiori a 50 g/Km CO2 (per il 2015)

– 800 euro per vetture con emissioni tra 50 g/Km CO2 e 95 g/Km CO2 (per il 2015)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>