Incentivi Gpl e metano, 9mila richieste in meno di una settimana

di Alessandro Bombardieri Commenta

Boom di richieste per i nuovi incentivi...

I nuovi incentivi Gpl e metano hanno già fatto registrare un boom di richieste, con circa 9mila domanda presentate in meno di una settimana dall’annuncio dei nuovi contributi.

I nuovi incentivi, messi a disposizione dal ministero per lo Sviluppo economico attraverso il sito del Consorzio Ecogas, hanno fatto segnare subito una grande richiesta, come spiegato da Alessandro Tramontano, presidente del Consorzio.

In meno di una settimana sono state quasi 9mila le prenotazioni effettuate dalle officine sul sito del Consorzio Ecogas a prova dell’alto gradimento da parte degli automobilisti, che nell’attuale congiuntura economica sono particolarmente attenti al risparmio assicurato da Gpl e metano.

In un periodo come quello attuale, con il prezzo dei carburanti alle stelle, gli incentivi fanno molta gola agli automobilisti, che non vogliono perdere questa occasione.

Ricordiamo che per prenotare gli incentivi ci si deve rivolgere a un’officina di installazione che inoltrerà la richiesta attraverso il sito del Consorzio. Possono usufruire degli incentivi quelli che fanno richiesta presso un operatore che abbia aderito all’iniziativa di incentivazione, che trasformano la propria auto a gpl o metano.

I veicoli che ne hanno diritto sono quelli delle categorie M1 ed N1, rispettivamente per trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e per trasporto merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t.

Il collaudo dell’impianto deve essere eseguito entro 90 giorni dalla prenotazione mentre l’incentivo viene assegnato in ordine cronologico dalla richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>