Modifiche al decreto Gelmini per le supplenze ai precari

di Alessandro Bombardieri 1

Arriva all'esame dell'Aula di Montecitorio il testo del decreto Gelmini per quanto riguarda le supplenze ai precari...

AUDIZIONE_GELMINI03

Oggi, 19 ottobre 2009, arriva all’esame dell’Aula di Montecitorio il testo del decreto Gelmini per quanto riguarda le supplenze ai precari. Quello che ha presentato la maggioranza è un emendamento al testo con incluse alcune modifiche, con lo scopo finale di evitare la bocciatura delle graduatorie attuali decise dal Tar.

Parlando in termini pratici e che possono interessare in prima persona i docenti, con questa modifica alla legge vengono permessi agli insegnanti nuovi diritti fino ad ora non esistenti.

Per entrare nel dettaglio, se dovesse passare questa modifica di legge, i docenti che ne faranno esplicita richiesta, potranno chiedere di essere inseriti anche nelle graduatorie di altre province.

Oltre a questo il docente potrà fare richiesta di rimanere nella provincia prescelta in occasione dell’aggiornamento delle graduatorie per il biennio scolastico 2007-2008 e 2008-2009.

Altro punto cardine di questo testo del decreto Gelmini è quello che concerne i contratti di disponibilità e l’indennità di disoccupazione: ora infatti verrà aumentata la schiera di insegnanti precari che possono usufruire dei contratti di disponibilità e dell’indennità di disoccupazione.

Per chi ne fosse interessato in maniera ulteriore vi ricordo che ufficialmente questo è il “Ddl Camera 2724-A – Conversione in legge del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 134, recante disposizioni urgenti per garantire la continuità del servizio scolastico ed educativo per l’anno 2009-2010”, ed è presente un solo articolo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>