Pdl al lavoro su venti nuovi arrivi

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ora il Pdl prova addirittura a soffiare all'opposizione altri deputati per cercare di allargare il centrodestra.

Dopo il passaggio di quattro deputati finiani alla maggioranza, cioè Catone, Polidori, Moffa e Siliquini, che hanno pesato molto sul voto di fiducia, ora il Pdl prova addirittura a soffiare all’opposizione altri deputati per cercare di allargare il centrodestra, o perlomeno per cercare di rubare voti al centrosinistra.

Stando alle ultimissime indiscrezioni, è emerso dal vertice del Pdl di ieri sera che ci sarebbero addirittura 20 deputati sui quali la maggioranza starebbe lavorando, per cercare di sottrarli all’opposizione.

Sei sarebbero già sicuri, sarebbero esponenti finiani, del gruppo misto ma ci sarebbero anche un paio di parlamentari del Pd cattolici e vicini a Giuseppe Fioroni.

Tuttavia il ministro Maurizio Sacconi ha smentito parlando di “balle spaziali”. Però sembra che molti esponenti vicino a lui sarebbero a disagio e starebbero guardando con interesse al nuovo terzo polo, appena nato.

I più irrequieti sono Lucio D’Ubaldo, Tino Iannuzzi, Alfonso Andria e Stefano Graziano, ma tra i sensibili del Fli ci sono anche Carmine Patarino, Egidio Digilio, Gianfranco Paglia, Luca Bellotti, Francesco Proietti Cosimi, Claudio Barbaro e Giuseppe Consolo.

Amedeo Laboccetta ha confermato che un pressing ci sarà, perchè con molti deputati si può parlare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>