Rassegna video morte Oscar Luigi Scalfaro

di Vito Verna Commenta

Il ricordo del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

>Nella notte tra sabato 28 gennaio e domenica 29 gennaio 2012 si è spento, nella propria residenza romana, il senatore a vita nonché Presidente della Repubblica italiana Oscar Luigi Scalfaro che, come ricordato dai principali quotidiani nazionali in questi giorni, moltissimo ha saputo dare alla nazione in un momento di estrema necessità, difendendo la Costituzione della Repubblica italiana, che amava e rispettava soprattutto e innanzitutto in quanto cittadino e poi in quanto rappresentante delle principali istituzioni italiane, a spada tratta, con ferocia, astuzia, intelligenza e fermezza, dai numerosi attacchi che, allora, le vennero portati con inaudita violenza dagli stessi uomini politici che avrebbero dovuto onorarla.

NAPOLITANO ACCUSATO DI TRADIRE LA COSTITUZIONE

Eletto all’indomani della Strage di Capaci (costata la morte a Giovanni Falcone, alla moglie Francesca Morvillo e a tre uomini della scorta) dovette affrontare lo scandalo di Mani Pulite, quello dei Fondi Riservati del SISDE, il decreto Conso sulla depenalizzazione del reato di finanziamento illecito ai partiti politici, il cosiddetto Ribaltone che, nel giro di pochi anni, vide il susseguirsi di ben tre governi (ovverosia il Governo Berlusconi I, il Governo Prodi I e il Governo D’Alema II), il passaggio, cruciale ma gestito nel migliore dei modi, dalla caoticità e dal lassismo della Prima Repubblica all’ordine ed al rigore della Seconda Repubblica.

COESIONE SOCIALE PER USCIRE DALLA CRISI

Osserviamo dunque, grazie alla visione di una breve rassegna video, come politici ed opinionisti italiani hanno saputo accogliere e successivamente analizzare l’operato del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro oltre alle reazioni, a caldo, suscitate dalla notizia della sua morte.

RASSEGNA VIDEO MORTE OSCAR LUIGI SCALFARO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>