L’Italia propone un codice della strada europeo

di Alessandro Bombardieri 2

Questa proposta è stata accolta in maniera più che positiva dal Commissario Tajani...

segnali-stradali21

L’Italia lancia un’idea che potrebbe fare la storia per quanto riguarda la sicurezza stradale, infatti è partita proprio da noi l’idea di andare a creare un unico organo europeo in grado di gestire la sicurezza sulle strade.

Si verrebbe a creare un codice della strada unico per tutta l’Europa, con la conseguente creazione di un’Agenzia europea per la sicurezza stradale, un po’ come già accade per altri mezzi di trasporto, quali aerei, ferrovie e trasporto marittimo.

Questa proposta è stata accolta in maniera più che positiva dal Commissario Tajani, e qualche dettaglio in più ce lo fornisce Angelo Maria Cicolani, relatore del disegno di legge sulla sicurezza stradale. Cicolani propone la creazione, come già anticipato, di un’agenzia in grado di controllare quello che è l’80% del trasporto mondiale, ossia quello su gomma, così da regolarizzarlo a livello europeo come già accade per il restante 20%.

unione_europea

Tajani ha detto che queste nuove proposte verranno già inserite nel progetto della sicurezza stradale europea degli anni 2011-2020.

Un’altra idea è quella poi di rendere obbligatori anche in tutti i ristoranti i cosiddetti precursori, quegli strumenti atti a calcolare se si è superato il tasso alcolico previsto dalla legge oppure no, che per ora sono presenti solamente in locali quali discoteche. Quest’ultima proposta sembra molto vicina al venire accolta come ha confermato il senatore Marco Filippi, capogruppo del Pd in Commissione.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>