Norme sulla sicurezza stradale

di F.D. 2

Il PD ha votato a favore del provvedimento anche perchè il problema è stato sollevato proprio da questa schiera politica e in questo modo..

incidente-auto

Finalmente gli italiani possono vedere concordi le opionioni sulle nuove norme per la sicurezza stradale approvate ieri alla camera dei deputati. Ora il disegno dovrà andare al senato per il sì definitivo e sia la maggioranza che l’opposione farà di tutto per far si che venga approvato prima dell’esodo estivo di agosto.

Il PD ha votato a favore del provvedimento anche perchè il problema è stato sollevato proprio da questa schiera politica e in questo modo sia maggioranza che opposione hanno votato a favore, si sono astenuti solamente due esponenti dell’UDC per sollevare dubbi sull’inasprimento delle pene. L’UDC avrebbe preferito un inasprimento dei controlli.


Il testo approvato alla camera prevede che i neopatentati non possano bere nessuna quantità di alcool prima di mettersi alla guida. Per i neopatenti quindi non esisterà nessuna soglia limite di tolleranza per alcool presente nel sangue. Durante i posti di blocco dovranno essere presenti anche gruppi di personale medico sanitario che potranno eseguire i controlli di sangue e saliva direttamente sul posto.


Se il guidatore si dovesse rifiutare di fare il controllo per alcool o per droga, qualora non ci fosse presente sul posto il personale sanitario, egli dovrà essere accompagnato alla più vicina azienda ospedaliera dove non potrà più rifiutarsi di eseguire il controllo.

Oltre a questo sono state inasprite le pene per chi uccide una o più persone in seguito ad un incidente stradale sotto effetto di droghe o alcool. Il guidatore, che guidando sotto effetto di droghe o alcool, uccide qualcuno, rischia una pena detentiva fino a 15 anni.

Il testo come detto sta per approdare al senato in modo tale da essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e quindi reso operativo già prima dell’esodo estivo di agosto. Quindi entro una settimana il testa sarà legge.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>