Nuove regole per chi vuole manifestare

di F.D. Commenta

Al fine di garantire l'ordine pubblico e di sorprendere i colpevoli che durante i cortei amano provocare danni..

Dopo la manifestazione con relativa preghiera in piazza del Duomo da parte di un nutrito gruppo di islamici sostenitori dei palistenesi durante il conflitto arabo-israeliano avvenuto nei giorni scorsi, il ministro degli interni Roberto Maroni ha firmato un nuovo regolamento per le prossime manifestazioni di piazza.

Al fine di garantire l’ordine pubblico e di sorprendere i colpevoli che durante i cortei amano provocare danni alla collettività il nuovo regolamento prevede di filmare, utilizzando anche telecamere volanti, l’intera manifestazione e il video può essere utilizzato per elevare eventuali verbali e/o arresti.


Nel nuovo regolamento inviato sottoforma di circolare e controfirmato dal capo della polizia Manganelli, non sono previste limitazioni per i luoghi di culto nè tantomeno cauzioni da versare per garantire un rimborso ad eventuali danni come era stato precedentemente proposto dal ministro Maroni.


Non è sicuro che il video potrà aiutare a sorprendore i colpevoli poichè, come sappiamo, i danni, nella maggior parte dei casi, vengono realizzati da persone incappucciate, mascherate difficili da identificare dalle forze dell’ordine. In ogni caso la videosorveglianza in molti casi si è resa utile come mezzo deterrente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>