Vicenda Glaming-Mondadori su Report

di Vito Verna Commenta

La Gamling Spa ed i rapporti con la Mondadori ed il Presidente del Consiglio.

Il DL 39/2009, approvato il 28 aprile 2009 con il titolo “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici nella regione Abruzzo nel mese di aprile 2009 e ulteriori interventi urgenti di protezione civile”, meglio noto come DL Abruzzo e successivamente trasformato in legge, prevede la possibilità, tra le altre, di favorire, sponsorizzare, incrementare il gioco d’azzardo online affinché parte degli introiti del milionario giro d’affari confluiscano nella casse destinate alla ricostruzione dell’Abruzzo.

LODO MONDADORI BLOCCATO DALLA FINANZIARIA 2011


Quello del gioco d’azzardo online, dunque, potrebbe sembrare il lavoro del futuro se non fosse che, affinché si possa creare una bisca su Internet, sia comunque necessario ottenere il via libera dai Monopoli di Stato che, per monitorare la situazione, sono restii a concederlo con facilità.

FININVEST PAGA RISARCIMENTO A CIR

Nessuna difficoltà e nessuna resistenza, invece, è stata incontrata dalla Glaming Spa nell’entrare nel mondo del gioco d’azzardo online grazie agli agganci che l’azienda in questione, secondo quanto riportato nel servizio di Sergio Rizzo a Report di domenica 30 ottobre 2011, intratterrebbe con Silvio Berlusconi che, in quanto Presidente del Consiglio, avrebbe tutte le possibilità di dire la propria sulla concessione delle licenze da parte dei Monopoli di Stato.

MONDADORI ACCORDO CON FUN GAMING PER SOCIETÀ GIOCHI ONLINE

Resta da chiedersi, però, il motivo per il quale Berlusconi abbia favorito codesta società piuttosto che altre.

La risposta, secondo Report, è ovvia: essendo la Glaming Spa posseduta, per vie traverse, proprio da Silvio Berlusconi, (a causa della presenza, nell’azionariato di Gamling, sia di Arnoldo Mondadori Editore sia si Mediaset tramite Endemol), il presidente l’avrebbe favorita per ottenerne un resoconto personale e per cercare di spianare i debiti della propria casa editrice.

IL SERVIZIO DI REPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>