Punizioni corporali alla Abercrombie di Milano

di Vito Verna Commenta

I dipendenti della multinazionale verrebbero dunque, a poco a poco, trasformati in automi, letteralmente incapaci di intendere e di volere, solamente capaci di scattare, eseguendola alla perfezione, ad ogni, sadica, richiesta dei dirigenti.

Parrebbe quasi uno scherzo piuttosto che un’intrigante trovata pubblicitaria o un racconto d’altri mondi: dipendenti, italiani, regolarmente assunti (sempre che un contratto di lavoro intermittente possa effettivamente dirsi tale) da una multinazionale, statunitense, costretti a subire durissime, inopportune e quanto mai umilianti punizioni corporali nel caso in cui, per esempio, non si dimostrino oltremodo scattanti, attenti, precisi e sorridenti nello svolgimento delle proprie mansioni piuttosto che nel rapporto con i clienti o con i superiori.

DISOCCUPAZIONE IN CRESCITA TRA LA POPOLAZIONE LAUREATA

L’azienda in questione, ovverosia la Abercrombie & Fitch di New Albany, Ohio, avrebbe ormai da tempo avviato una politica lavorativa quanto mai spersonalizzante e umanamente degradante tesa ad inquadrare tutti i propri dipendenti, anche coloro i quali verrebbero ampiamente sfruttati dal proprio particolare contratto lavorativo, in un’ideale di perfezione, bellezza, precisione.

AMMORTIZZATORI SOCIALI AL CENTRO DELLA RIFORMA DEL LAVORO

I dipendenti della multinazionale verrebbero dunque, a poco a poco, trasformati in automi, letteralmente incapaci di intendere e di volere, solamente capaci di scattare, eseguendola alla perfezione, ad ogni sadica richiesta dei dirigenti.

SINDACATI CHIEDONO AUMENTO STIPENDI ITALIANI 

Il minimo ritardo, così come la minima scontrosità, non sarebbe dunque tollerata da un’azienda, come la Abercombrie & Fitch di New Albany, Ohio, talmente maniacale, e tanto perversa da costringere le commesse, volgarmente chiamate impact poiché funzionali alla trasmissione del messaggio (quasi fossero, anch’esse, manichini piuttosto che cartelloni pubblicitari), a non poter aver le unghie più lunghe di due millimetri, da aver sostituito la prestanza alle prestazioni.

Ebbene, stando a quanto riportato stamane dal Corriere della Sera, la paranoia per il conseguimento e la conservazione di questo ideale, di questo, a nostro modo di vedere, inutile obiettivo, avrebbe ormai raggiunto il parossismo, inducendo di conseguenza i dirigenti della Abercrombie & Fitch di New Albany, Ohio, a decidere di punire corporalmente, in caso di mancanze assolutamente risibili, tutti i propri dipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>