I notai potranno usare la firma digitale

di Alessandro Bombardieri Commenta

E' stato deciso che anche i notai d'ora in poi potranno usare la firma digitale.

firma_digitale

Nei giorni scorsi è stato approvato dal Consiglio dei Ministri un Decreto legislativo passato un po’ in sordina, il quale stabilisce una novità molto importante.

E’ stato deciso che anche i notai d’ora in poi potranno usare la firma digitale per firmare i documenti.

Lo schema di Decreto legislativo approvato dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, mette in atto la delega conferita al Governo dalla legge n.69 del 2009.

Nella nota resa nota da Palazzo Chigi si legge che il provvedimento introduce “disposizioni di dettaglio che consentono ai notai, coerentemente con quanto previsto dal Codice dell’amministrazione digitale, di redigere atti pubblici in formato elettronico, nonché di sottoscrivere gli stessi atti e le scritture private utilizzando la firma digitale”.

Sebbene la notizia sia passata un po’ sotto traccia essa rappresenta una grande apertura a mio modesto parere verso la tecnologia in genere, e speriamo sia di buon auspicio per il futuro.

Ora il testo dovrà essere trasmesso alle Commissioni parlamentari per il parere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>