Multa record in Usa per Toyota?

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il Segretario ai Trasporti Ray LaHood ha lanciato un'accusa gravissima nei confronti della casa nipponica.

toyota

Iniziano ad aumentare i problemi per Toyota, che potrebbe trovarsi a dover pagare una multa stratosferica in Usa, a seguito del noto problema dell’acceleratore che ha colpito molti modelli nei mesi scorsi, anche Rav4 e Yaris.

Il Segretario ai Trasporti Ray LaHood ha lanciato un’accusa gravissima nei confronti della casa nipponica, secondo lui infatti Toyota era a conoscenza del problema del bloccaggio dell’acceleratore ed ha tenuto consapevolmente nascosto questo problema alle autorità.


Il richiamo che ha interessato 8 milioni di veicoli Toyota, potrebbe così essere stato anticipato e di molto, con ovvie conseguenze. LaHood propone quindi una multa record, il massimo previsto dalla legge americana: 16,4 milioni di dollari, pari a circa 12,1 milioni di euro.


Secondo l’accusa Toyota ha aspettato quattro mesi prima di avvisare la National Highway Traffic Safety Administration (l’ente incaricato di vigilare sulla sicurezza stradale in USA) del problema al pedale dell’acceleratore, mentre per legge i problemi vanno comunicati entro 5 giorni.

Se questa teoria venisse confermata, Toyota potrebbe anche subire tutte le azioni legali dei clienti. Toyota ora ha due settimane per decidere se pagare o contestare la multa, nel secondo caso si andrebbe poi in tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>